Mancanza di respiro: cosa cerca di dirti il tuo corpo?

Mancanza di respiro? Forse ti sei trovato a svolgere un'attività e sentire una certa difficoltà nell'incamerare aria o, in altre situazioni, ti è capitato all'improvviso mentre eri al lavoro o a guardare la tv. Un evento che non devi sottovalutare, dato che il tuo corpo sta cercando di dirti qualcosa di preciso: vediamo cosa significa, quali sono le cause e cosa fare.

Mancanza di respiro: cosa vuol dire

La mancanza di respiro, definita anche con il termine scientifico dispnea, è una condizione che si verifica quando i tuoi polmoni non riescono a ottenere la giusta quantità di ossigeno, producendo una sensazione molto fastidiosa come quella dell'affanno. Ma perché è importante fare attenzione a questo evento?

Respirare è un processo naturale, attraverso il quale gli alveoli polmonari trasferiscono ossigeno al sangue, necessario per eseguire tutte le reazioni chimiche all'interno dei singoli organi: il verificarsi della dispnea interrompe questa attività ponendo il corpo sotto stress e in alcuni casi con gravi conseguenze.

Quali sono i sintomi della mancanza respiro

Come capire quando soffri di mancanza di respiro? I sintomi sono molto simili tra i singoli soggetti, dato che percepirai un dolore e una pressione al centro del petto che ti porta quindi a cercare nuova aria, iperventilando.

Inoltre, spesso la dispnea è collegata alla presenza di vertigini e alla perdita improvvisa dei sensi, per esempio quando svolgi un'attività che prevede un certo impatto cardiaco, dato che il cervello non riesce a ottenere la giusta quantità di ossigeno necessaria. In altri casi una sintomatologia evidente è quella che prevede fasi di apnea notturna, oppure nelle situazioni più gravi, la presenza di liquido nei polmoni o l'emissione di sangue quando tossisci.

Quali sono le principali cause della mancanza di respiro: i problemi cardiaci e polmonari

Devi considerare che la mancanza di respiro non è una malattia, ma un sintomo che riflette la presenza di problematiche fisiche o psicologiche. È un evento che può determinarsi in maniera sporadica o continuata e, una volta venuta meno la causa scatenante, scomparire.

Inoltre, tra i principali fattori che determinano la dispnea vi sono alcune forme di cardiopatie come: problematiche a livello delle valvole cardiache, un aneurisma o un infarto del miocardio.

Le cause possono essere dal punto di vista polmonare, con la presenza di infiammazioni di diversa gravità, come bronchite, polmonite, l'asma o allergie. Infine, nelle situazioni più gravi, la mancanza di respiro indica la presenza di un tumore ai polmoni o di un edema.

Mancanza di respiro, alimentazione e i problemi psicologici

L'affanno è collegato a forme di intolleranze alimentari o a una dieta povera di vitamine e sali minerali necessari per il benessere del corpo, la cui mancanza è causa di gravi forme di anemia. La dispnea può essere anche la conseguenza di malattie gastrointestinali, come il reflusso gastroesofageo, oppure l'obesità, dato che l'eccesso di tessuto adiposo comprime le vie respiratorie.

Infine, vi potrà essere una componente psicosomatica, basta considerare che tra i sintomi collegati ai disturbi d'ansia è presente anche l'affanno.

Cosa fare in caso di mancanza di respiro: i rimedi e quando rivolgersi al medico

Se le cause che portano alla mancanza di respiro sono di natura psicosomatica o collegate all'alimentazione, una volta eliminate, ritornerai a vivere la tua esistenza con tranquillità. Diversa è la situazione se la dispnea si presenta in diverse situazioni o all'improvviso. In questo caso, un valido suggerimento è quello di rivolgerti subito a una struttura ospedaliera al fine di comprendere la causa principale.

Problemi di respiro e la previdenza sanitaria di Mutua Ulisse

In una società moderna caratterizzata da incertezza e instabilità economica, intervenire risolvendo la problematica medica collegata alla mancanza di respiro è un qualcosa di difficile se lo affronti senza il giusto supporto. Con Mutua Ulisse potrai disporre di una copertura sanitaria integrativa per eventuali imprevisti e per le relative spese mediche, una valida soluzione per vivere la tua vita con la certezza di essere assistito anche nelle situazioni più difficili e imprevedibili.