Migliorare la tua salute mentale

Quello della salute mentale è diventato un argomento sempre più importante. Dalla salute mentale deriva il nostro benessere complessivo a causa della forte connessione tra mente e corpo: il nostro modo di pensare, lo sviluppo delle nostre facoltà, le nostre emozioni e i nostri sentimenti, le nostre azioni influenzano il nostro funzionamento biologico. Quindi, prendersi cura della nostra mente risulta essere fondamentale per il nostro equilibrio d'assieme.

 

La crescita emozionale attraverso la Mindfulness e la meditazione

Un modo per migliorare la tua salute mentale è praticare la mindfulness, una tecnica che si sta diffondendo rapidamente negli ultimi anni che consiste nel prestare attenzione attiva all'attimo presente con un atteggiamento non giudicante. Praticare la mindfulness significa imparare a recepire attivamente le emozioni che stiamo provando, a riconoscerle e ad accogliere senza giudicarle per poi lasciarle andare metaforicamente in modo tale da non farci travolgere da esse. La mindfulness rappresenta un ottimo modo per gestire le emozioni nel momento in cui non possiamo sfogarle.

Un'altra tecnica utile ad alleviare sensazioni negative, come tensioni, stress, ansia e rabbia è la meditazione: praticata al mattino ti farà affrontare la giornata con maggiore energia, mentre la meditazione serale ti permetterà di addormentarti con più rapidità.

 

L'importanza della gratitudine

Avere un account social ha i suoi pregi e i suoi difetti. Sicuramente il lato negativo che più ti condiziona è il costante paragonarti agli altri: ti sarà certamente capitato di sentirti inferiore e di pensare di non avere una vita perfetta come quella ritratta nelle foto che ti capitano nella home page di Facebook o Instagram. Prova a disintossicarti dai social network per un periodo e di tenere un quaderno della gratitudine in cui appuntare su base quotidiana ciò che apprezzi nella tua vita.

 

La scrittura

Talvolta ci sono tanti pensieri che ingombrano la tua mente e questo può farti sentire emotivamente bloccato. Tenere un diario in cui scrivere i tuoi pensieri, le tue emozioni e i tuoi sentimenti è un ottimo modo per sfogare le proprie sensazioni. Inoltre, la scrittura può rappresentare un modo per conoscere te stesso e per crescere individualmente.

 

La rete di supporto relazionale

Creare una rete di supporto relazionale è essenziale per ricevere un sostegno emotivo dalle persone a cui vuoi bene. Cerca di trascorrere del tempo con i tuoi familiari e con i tuoi amici. Le relazioni affettive sono di vitale importanza per ridurre le sensazioni negative e alleviare i sintomi di disturbi gravi.

 

Lo sport e gli hobby come nutrimento per la mente

L'esercizio fisico e il coltivare degli hobbies sono due attività da non sottovalutare se vuoi prenderti cura della tua mente. A proposito del legame tra mente-corpo, l'esistenza del detto "mens sana in corpore sano" non è un caso: l'attività fisica costante permette il rilascio di ormoni come endorfine, le quali agiscono sul circuito della ricompensa che fa sì che provi soddisfazione dopo l'allenamento. D'altro canto coltivare un hobby, che sia un hobby creativo o anche imparare una nuova lingua, aiuta a sviluppare nuove capacità e a migliorare la tua autostima e la fiducia in te stesso.

 

La psicoterapia

Lo psicologo è il dottore della mente e un professionista sicuramente saprà aiutarti nel prenderti cura della vostra salute mentale. Esistono diversi tipi di indirizzi terapeutici: la terapia cognitivo-comportamentale, la terapia psicodinamica, la terapia della Gestalt, la terapia esistenziale, la terapia umanistica e la terapia artistica. Ognuno di essi ha un approccio diverso sia nel modo di considerare il paziente o cliente sia nelle modalità di svolgimento del piano terapeutico. Di conseguenza, è fondamentale scegliere il tipo di indirizzo che riteniate essere il più adatto a voi.

Ricorda che la relazione con il tuo terapeuta è comunque una relazione umana, perciò nel momento in cui senti che non è la persona adatta a te o non riusci a instaurare un rapporto di fiducia, potete interrompere la terapia e provare a rivolgervi a un altro tipo di terapeuta.

A tal proposito, ti consigliamo di documentarti sui piani sanitari di Mutua Ulisse per scegliere il servizio sanitario più consono alle tue esigenze e di consultare, al seguente link, le strutture convenzionate